Italia: Le esportazioni di macchine per segare e molare la pietra nel primo semestre del 2021

Eltrak - Cat banner ad

Un forte aumento è stato registrato nelle esportazioni di macchine per segare e molare o levigare la pietra dell’Italia, segnalando il ritorno ai livelli pre-coronavirus. Le statistiche del primo semestre 2021, mostrano che le esportazioni di macchine per segare sono le più alte degli ultimi cinque anni mentre le rettificatrici hanno raggiunto i livelli del 2019.

Nella tabella sottostante vediamo le variazioni (%) del valore delle esportazioni tra i primi semestri del 2020 – 2021 e il primo e il secondo trimestre del 2021.

Stonetech banner ad
Stonetech banner ad
Officine Marchetti banner ad

Nelle macchine per segare (Codice Hs: 84641000) il valore delle esportazioni nel primo semestre 2021 ha raggiunto i 100 milioni di euro rispetto ai circa 63 milioni di euro del primo semestre 2020. L’incremento è dovuto principalmente all’aumento delle esportazioni verso il USA. , Regno Unito, Portogallo ed Egitto.

Nelle macchine per molare o levigare (Codice Hs: 84642080) il valore dell’export nel primo semestre 2021 ha superato i 52 milioni di euro rispetto ai circa 28 milioni di euro del primo semestre 2020. L’incremento è dovuto principalmente all’aumento delle esportazioni verso il USA., Israele, Brasile, Francia e Germania.

 

*Le statistiche sono ricavate dall’analisi dei Codici delle Classi Tariffarie – Codici del Sistema Armonizzato (SA):

84641000: Segatrici per la lavorazione della pietra, della ceramica, del calcestruzzo, dell’amianto-cemento o di materiali minerali simili o per la lavorazione a freddo del vetro (escl. Macchine per la lavorazione a mano).

84642080: Macchine per molare o lucidare, per la lavorazione di pietre, calcestruzzo, cemento-amianto o sostanze minerali simili (escl. Per la lavorazione a freddo del vetro, macchine manuali e macchine per la lavorazione di wafer a semiconduttore.

*A causa del flusso continuo di dati, le statistiche possono cambiare durante l’anno

Per statistiche di più contattare: [email protected]