Yantian: la congestione del porto blocca il movimento dei container

Source: Hutchison Ports Yantian
Ergomac banner ad
Eltrak - Cat banner ad

La chiusura dei container in corso nel porto cinese di Yantian causata dalla pandemia ha già impedito un numero maggiore di container rispetto al numero di container che non è stato possibile trasportare a causa del blocco del Canale di Suez da parte di Ever.

Secondo i dati, durante i 14 giorni di congestione a Yantian, il porto non ha potuto movimentare circa 357.000 TEU, mentre il blocco del Canale di Suez ha interessato un flusso giornaliero di 55.000 TEU per sei giorni, che si traduce in un totale di 330.000 TEU. La congestione a Yantian ha interessato anche altri porti cinesi, come Nansa e Sekou.

Stonetech banner ad
Stonetech banner ad
Officine Marchetti banner ad

Hapag-Lloyd, nel frattempo, ha affermato che ci sono state omissioni nel porto di Yantian per i servizi transpacifici e che i tempi di fermo delle navi per la decongestione del porto dovrebbero essere ridotti al minimo.

Lars Jensen, amministratore delegato della società di consulenza marittima danese Vespucci Maritime, ha aggiunto che una volta che i porti torneranno alla normalità, “dovremmo aspettarci un aumento del carico – almeno finché ci saranno navi disponibili per gestirlo”, che a sua volta porterà congestione ai porti di ciascuna destinazione.

Fonte: container-news.com