Confronto delle esportazioni italiane di ceramica, marmo e granito tra il 2011 e il 2020

Ergomac banner ad
Eltrak - Cat banner ad

Cosa mostra l’andamento comparativo delle esportazioni  italiane di ceramica, marmo e granito?

L’Italia è il più grande esportatore di prodotti ceramici al mondo, terzo nel marmo lavorato e quarto nel granito lavorato. Tuttavia, come si sono confrontate le esportazioni di questi prodotti?

Stonetech banner ad
Stonetech banner ad

A partire dal periodo 2019-2020, nonostante le difficoltà senza precedenti causate dalla pandemia e dal blocco, le esportazioni di prodotti ceramici hanno registrato una flessione molto inferiore rispetto a marmo e granito lavorati. In particolare, il valore delle esportazioni della ceramica è diminuito del -2,31%, del marmo lavorato -15,02% e del granito lavorato -8,22%.

In un decennio, tra il 2011 e il 2020, il valore delle esportazioni di prodotti ceramici in Italia è aumentato del + 26,34%, il marmo lavorato del + 13% mentre il granito lavorato è diminuito del -24,63%. Nella tabella che segue vediamo le esportazioni di prodotti ceramici, marmi lavorati e graniti tra il 2011 e il 2020.

Nel grafico si osserva la grande differenza tra il valore di esportazione della ceramica rispetto ai marmi e graniti lavorati. Il valore medio delle esportazioni di ceramica è di circa 3,6 miliardi di euro all’anno, di marmo lavorato 800 milioni di euro e di granito 400 milioni di euro.

Il forte aumento della ceramica è dovuto al continuo aumento delle esportazioni verso le principali destinazioni generalmente comuni a tutti e tre i prodotti. Nella tabella seguente vediamo le variazioni del valore delle esportazioni per paese e prodotto tra il 2011 e il 2020.

Nella tabella si osserva il calo delle esportazioni verso la Russia di tutti e tre i prodotti. Stiamo anche assistendo a un calo delle esportazioni di marmo e granito lavorati e un aumento della ceramica verso le principali destinazioni, Austria, Canada e Spagna. Le esportazioni di marmo lavorato verso la Germania sono diminuite, i graniti sono rimasti stabili e sono aumentate le ceramiche.

In conclusione, in base al valore delle esportazioni nel 2020, la principale destinazione dei prodotti ceramici italiani è la Francia, seguita da Germania e Stati Uniti. Rispettivamente, la principale destinazione dei marmi lavorati sono gli Stati Uniti, l’Arabia Saudita, il Qatar, la Francia e il Emirati Arabi Uniti. Nei graniti lavorati troviamo USA, Germania e Svizzera.

 

*Le statistiche sono derivate dall’analisi dei codici delle classi tariffarie – Codici del sistema armonizzato (HS):

*Secondo il Nuovo Sistema Armonizzato dell’Organizzazione Mondiale delle Dogane del 2017, i prodotti ceramici con le classi tariffarie HS 6907 e HS 6908 sono stati fusi nell’HS 6907.

Secondo il Nuovo Sistema Armonizzato dell’Organizzazione Mondiale delle Dogane del 2017, i prodotti in ceramica non smaltata come piastrelle, bandiere e finitrici (HS6907) e prodotti in ceramica smaltata (HS6908) sono stati fusi sotto HS6907.

6907: Bandiere e piastrelle in ceramica per pavimentazione, focolare o rivestimento; cubi di mosaico ceramico e simili, anche su supporto (escl. farine fossili silicee o simili terre silicee, prodotti refrattari, piastrelle adattate specialmente come sottopiatti, oggetti ornamentali e piastrelle fabbricate specificatamente per stufe).

6908: Bandiere e piastrelle per pavimentazione, focolare o rivestimento in ceramica smaltata; cubi di mosaico di ceramica smaltata e simili, anche su supporto (escl. farine fossili silicee o terre silicee simili, prodotti in ceramica refrattaria, piastrelle appositamente adattate come sottopiatti, oggetti ornamentali e piastrelle specificamente fabbricate per stufe).

680221: Manufatti di marmo, travertino e alabastro, semplicemente tagliati o segati, con una superficie piana o liscia (escl. Con una superficie completamente o parzialmente piallata, levigata, macinata grossolanamente o finemente o levigata, piastrelle, cubi e oggetti simili di sottovoce 6802.10, paracarri e pietre da bandiera).

680223: Granito e lavori di granito, semplicemente tagliati o segati, con superficie piana o liscia (escl. Con superficie completamente o parzialmente piallata, levigata, macinata grossolanamente o finemente o levigata, piastrelle, cubi e oggetti simili della sottovoce 6802 10 00, setts, paracarri e lastre di pietra).

680291: Marmo, travertino e alabastro, di qualsiasi forma (escl. Piastrelle, cubi e oggetti simili della sottovoce 6802.10, bigiotteria, orologi, lampade e accessori per l’illuminazione e loro parti, bottoni, sculture e statue originali, cassettoni, paracarri e lastre di pietra).

680293: Granito, in qualsiasi forma, levigato, decorato o altrimenti lavorato (escl. Piastrelle, cubi e oggetti simili della sottovoce 6802.10, bigiotteria, orologi, lampade e accessori per l’illuminazione e loro parti, sculture e statue originali, cassettoni, paracarri e lastre di pietra).

*A causa del flusso continuo di dati, le statistiche possono cambiare durante l’anno

Per statistiche di più contattare: [email protected]