Marble Project: Marsotto Showroom a Milano

Photo credit: Hiroki Tagma
Eltrak - Cat banner ad

Uno showroom per una firma d’eccellenza del settore del marmo realizzato interamente in marmo?

Succede a Milano, dove lo studio Nendo si è occupato della realizzazione di questo progetto per Marsotto, antica officina della pietra e del marmo. Ecco cosa sapere sull’incredibile progetto!

Stonetech banner ad
Stonetech banner ad
Officine Marchetti banner ad

il progetto

“Un luogo dedicato all’intera produzione aziendale, in un connubio di storia, antiche tecniche artigianali e tecnologie sofisticate. Lo spazio permanente, disegnato da studio Nendo, è stato concepito per l’incontro e scambio d’idee tra architetti, designer, artisti, cultori d’arte e di design”.

Così si legge nel sito di Marsotto in merito al loro showroom nel pittoresco quartiere di Brera, a Milano. La nota azienda veronese dedita alla realizzazione di progetti di vario tipo in marmo e pietra in tutto il mondo, si è affidata allo studio giapponese Nendo per la realizzazione del proprio spazio espositivo milanese. Sviluppato al piano terra e seminterrato, è volto all’esposizione di mobili in marmo, articoli vari e campioni di materiali lavorati.

Nello spazio d’ingresso al primo piano, una parete divisoria in marmo scolpita come se fosse una rete copre la scalinata di fronte: questa dona un effetto ottico quasi di trasparenza e di leggerezza, andando dunque ad alleggerire la percezione che si ha non appena si entra in un ambiente interamente ricoperto di marmo come questo. Mentre il livello al piano terra è dedicato all’interazione con le tecniche di lavorazione del marmo, il seminterrato, al contrario, è strutturato per consentire ai visitatori di godere del fascino del marmo liberamente e al massimo delle sue potenzialità.

Questo spazio è diviso in 4 aree, dotate di 5 palchi espositivi: alle pareti di uno di questi, di forma circolare, sono stati inseriti dei campioni in pietra che si possono toccare. Sotto di essi, troviamo degli sgabelli di diverse finiture che permettono al cliente di visualizzare la resa finale. Troviamo poi elementi per la cucina, di decoro e scaffali, rigorosamente tutti in marmo.

Photo credit: Hiroki Tagma

il marmo utilizzato

Il marmo costituisce l’intera facciata dello showroom, ma l’ingresso è stato concepito in modo tale da ottenere un effetto ottico equilibrato ed armonioso con gli edifici circostanti. Inoltre, poiché la rotonda di fronte allo showroom sarà presto trasformata in un piccolo parco, su parte della facciata è stata creata una piccola rientranza a mo’ di panchina, nella speranza che le persone possano sedersi e trovare un attimo di pace circondati da tanta bellezza.

Per enfatizzare i numerosi giochi ottici, le linee sinuose e la luminosità dello spazio, si è scelto di optare per del marmo bianco e grigio chiaro, nelle varianti pure o con venature sfumate che catturano l’occhio senza distrarre lo spettatore che si ritrova immerso e circondato in questo mondo fatto di marmo. Entrambe le tonalità sono da sempre sinonimo di prestigio ed eleganza e, nel loro connubio studiato qui, danno vita ad uno spazio che, pur essendo moderno, sembra sospeso nel tempo nella sua bellezza.

Photo credit: Hiroki Tagma

lo studio

L’architetto Oki Sato ha fondato a Tokyo, nel 2002, lo studio Nendo, termine giapponese che significa “creta” e che esprime la vocazione plastica e scultorea, l’idea di duttilità e ludicità, con cui Nendo approccia ogni progetto, spaziando dall’architettura d’interni al mondo dell’arredo, dagli allestimenti alla grafica. Lo studio Nendo, formato da un team di quaranta giovani designer e architetti specializzati in diversi ambiti, si distingue per la grande libertà progettuale e per la capacità di dar vita a oggetti e arredi semplici, ma sorprendenti nella loro unica resa. Nel 2005, ha aperto una filiale a Milano, seguita poi nel 2012 da quella a Singapore. Alcuni progetti di Nendo sono esposti al Museum of Modern Art di New York, al Musee des Arts Decoratifs e al Centre Pompidou di Parigi.

Fonte: www.marmomac.com