Marmomac ritorna – Stonenews sarà lì per trasmettere l’evento!

Photo: stonenews.eu
Ergomac banner ad
Eltrak - Cat banner ad

Con lo slogan “Welcome back to Verona” apre i battenti la 55a fiera “Marmomac”, che rimane uno degli eventi più importanti nel settore dell’industria lapidea. Stonenews sarà lì per trasmettere l’evento strategico.

La pandemia ha colpito anche il settore della pietra naturale, con la fiera veronese condotta in digitale. Quest’anno, però, Marmomac torna più forte e con la sua realizzazione in presenza , sarà il punto d’incontro per il mondo della pietra.

Stonetech banner ad
Stonetech banner ad
Officine Marchetti banner ad
Photo: stonenews.eu

Tecnologia, design, macchine per la produzione e la lavorazione e soprattutto la protagonista la pietra naturale, sono tutto ciò che si può vedere da vicino e ammirare. Dal 29 settembre al 2 ottobre Veronafiere vi aspetta, con circa 756 espositori provenienti da 39 paesi di tutto il mondo (427 aziende italiane e 329 internazionali) in uno spazio di 60.000 mq, con nove padiglioni oltre a aree esterne. Durante la fiera si svolgeranno per la prima volta i Marmomac Talks, che comprenderanno workshop, incontri, lectio, e Marmo+Tech dove verranno analizzate le nuove tecnologie.

Lo svolgimento di questa fiera è particolarmente importante, poiché ha scritto la propria storia per 55 anni, è un segno che il settore sta tornando alla normalità – attraverso la pandemia – e allo stesso tempo le aziende del settore lapideo avranno l’ opportunità di esplorare nuovi mercati.

Photo: stonenews.eu
Photo: stonenews.eu

 Stonenews come in ogni grande evento legato allo spazio sarà presente, dando una presenza con il suo staff per seguire la fiera e portarvi le immagini della 55° Marmomac, a Verona.

*La rassegna si svolgerà in sicurezza, nel rispetto di tutte le normative anti-Covid, con obbligo di Green pass per dipendenti, espositori e visitatori, termoscanner agli ingressi, 400 telecamere in grado di segnalare eventuali assembramenti di persone, sanificazione continua delle aree e degli impianti di climatizzazione, oltre a un punto tamponi rapidi a disposizione degli operatori.