Partecipazione Italiana alla Stone & Surface Saudi Arabia 2023 di Riyadh

Eltrak banner ad

Dal 18 al 21 febbraio Confindustria Marmomacchine – in collaborazione con ICE-Agenzia e con il supporto del MAECI – ha organizzato una importante collettiva di Aziende italiane della filiera marmifera alla Stone & Surface Saudi Arabia 2023 di Riyadh, il principale evento saudita dedicato ai rivestimenti/superfici da interno ed esterno. La manifestazione si è svolta all’interno del ricco panel di eventi del The Big 5 Saudi, la fiera di riferimento nel Paese del Golfo rivolta al comparto dell’edilizia e delle costruzioni.

La collettiva italiana a Stone & Surface Saudi Arabia ha annoverato ben 34 Aziende in rappresentanza delle migliori produzioni lapidee e delle più avanzate soluzioni tecnologiche Made in Italy: ABRA IRIDE – ABRASIVI ADRIA – BELLINZONI – BELLITALIA – BRETON – COLOMBINI – DAL PRETE ENGINEERING – DORICO TECHNOLOGIES – ELITE STONE – FABER CHIMICA – FATO STONE – FRACCAROLI & BALZAN – GAMMA STONE – GDA MARMI – GEMS – GMM – ISA ABRASIVI – KEMISTONE – MARCHETTI TECH – MARGRAF – MARMI GHIRARDI – MARMO ELITE – MARMI E GRANITI D’ITALIA – OMAG – OMAR CRANE – PEDRINI – PIMAR – PODIUM – PRUSSIANI ENGINEERING – SIMEC – STILMARMO – TENAX – TERZAGO ROBOTICS – ZAGROSS.

Stonetech banner ad
Stonetech banner ad

All’interno dell’Area istituzionale del nostro Paese presso la fiera saudita l’Associazione e ICE-Agenzia hanno allestito anche un accogliente Meeting Point Italia con servizi informativi e di assistenza per le Aziende espositrici o in visita. La nutrita e qualificata presenza italiana in fiera è stata accolta con soddisfazione anche dal Vice Ministro dell’Industria e delle Risorse Minerarie del Regno dell’Arabia Saudita, Osama bin Abdulaziz Al-Zamil, dall’Ambasciatore d’Italia in Arabia Saudita, Roberto Cantone, e dal Capo Ufficio Affari Economici e Commerciali dell’Ambasciata, Valerio Cendali Pignatelli, che nel corso della manifestazione – accompagnati dal Presidente di Confindustria Marmomacchine, Federico Fraccaroli, dal Presidente onorario dell’Associazione, Flavio Marabelli e dal Direttore dell’Agenzia ICE di Riyadh, Enrico Barbieri – hanno visitato il Padiglione Italia e portato il loro saluto alle Aziende della collettiva.

La partecipazione a Stone & Surface Saudi Arabia ha costituito un’ulteriore occasione di posizionamento dei nostri prodotti sul mercato saudita, contraddistinto da una serie di grandi progetti in ambito architettonico e infrastrutturale ricompresi nel programma SAUDI VISION 2030.

Secondo i dati del Centro Studi di Confindustria Marmomacchine l’Arabia Saudita nei primi 10 mesi del 2022 si è confermato al 5° posto tra i mercati di destinazione di materiali lapidei lavorati e semilavorati italiani, con un valore dell’import che ha superato i 54 mln di euro e un incremento del 42% rispetto allo stesso periodo del 2021. Anche le importazioni saudite di tecnologie per l’estrazione e la trasformazione delle pietre naturali hanno ritrovato una buona dinamica, riportando il Paese nella classifica dei 50 Top Buyers a livello internazionale.

Fonte: www.marmomacchineinternational.com