Hotel & Marble: I bagni del lusso

Eltrak banner ad

Il connubio marmo e hotel ha sempre dimostrato nel tempo, e sempre in modo diverso, di essere una soluzione vincente per un interior design sofisticato e lussuoso: non a caso infatti, questo materiale si ritrova in numerosi hotel di lusso in tutto il mondo, e in ogni ambiente oltretutto, un’ulteriore conferma della sua natura facilmente adattabile ad ogni esigenza e sorprendentemente unica.

Anche in bagno, vi starete chiedendo? Soprattutto in bagno! Scoprite per quali motivi il marmo rappresenta una scelta di riferimento per l’arredo dei bagni degli hotel e alcuni esempi emblematici.

Stonetech banner ad
Stonetech banner ad

il marmo nei bagni degli hotel di lusso

L’occhio vuole la sua parte, in un hotel di lusso più che altro: ogni dettaglio di queste strutture infatti è sapientemente pensato per essere apprezzato dai clienti che tutti i giorni affollano questi ambienti. La prova della sua bellezza si ha spesso nelle camere, o meglio, nelle suite, che racchiudono tutta l’essenza e l’estetica che caratterizza la struttura: arredi superbi, visuali mozzafiato, un servizio impeccabile e un’accurata scelta dei materiali di costruzione sono alla base di queste stanze. Tra i prediletti, quando si parla di materiali, rientra sicuramente il marmo, per il suo essere raffinato, senza tempo e resistente, poco incline all’usura: questo viene utilizzato non solo per l’arredo della camera effettiva, ma anche dei bagni. Per questo spazio, si tende di solito a scegliere sfumature chiare e calde, che donano un tocco di luminosità senza risultare eccessive.

Il marmo nei bagni degli hotel di lusso si ritrova sia per il rivestimento di pareti e pavimenti (anche in abbinamento al legno) e, se quello che si ricerca è un risultato moderno, viene spesso applicato con forme e geometrie diverse (ad esempio, con mattonelle esagonali) che garantiscono un effetto originale, ma mai esagerato. Ma il marmo viene utilizzato anche per il rivestimento di docce, vasche e lavandini, suggerendo l’idea di trovarsi in una spa più che in un bagno. Indipendentemente dalla soluzione adottata, quel che conta è che il materiale doni a questo ambiente un’allure pregiata e rilassata, che faccia sentire gli ospiti ulteriormente “coccolati” anche dall’atmosfera che li circonda.

i marmi più selezionati

Sicuramente il marmo bianco (su tutti, quello di Carrara) rappresenta la purezza assoluta quando si parla di arredare un bagno, ed è particolarmente indicato per gli elementi che caratterizzano questa stanza quali lavandini e box doccia. Tuttavia, ci sono altre tonalità che sono particolarmente indicate per i bagni degli hotel di lusso, quali il rosa, l’ottone, il noce, il nero e l’oro: l’importante è che i materiali scelti creino un effetto armonioso, non solo all’interno del bagno, ma anche rispetto alla stanza adiacente. Tra le varietà di punta, ci sono il Travertino, il Rosa Portogallo, il Verde Guatemala e l’Onice. Anche il gres porcellanato effetto marmo è una soluzione ottimale: insomma, le alternative non mancano di certo!

Fonte: www.marmomac.com