Segni di ripresa per il porto di Marina di Carrara

Eltrak - Cat banner ad

Primo trimestre del 2021 positivo per il porto. Il presidente Sommariva: “Forte propensione alla ripresa in attesa del nuovo Piano Regolatore”

Segnali di ripresa per i traffici nel sistema portuale del Mar Ligure Orientale che unisce, all’interno della stessa Autorità di Sistema, i porti della Spezia e di Marina di Carrara.

Stonetech banner ad
Stonetech banner ad
Officine Marchetti banner ad

Segnali decisamente positivi anche per Marina di Carrara dove, in particolare tornano a crescere non solo i volumi ma anche la varietà delle tipologie di merce movimentate. Significativo, da questo punto di vista, il riaffacciarsi dei prodotti metallurgici nello scalo apuano che registrano un incremento del 2,9%. Il primo trimestre è in crescita del 3,6% con 726mila tonnellate complessive movimentate. In crescita rilevante con il 9,4% il traffico contenitori con 21.857 TEU a banchina e quello ro-ro con 6.368 unità movimentate (+9,8%).

Il presidente Mario Sommariva nel valutare questi segnali, ha sottolineato che: “Marina di Carrara, che deve considerarsi snodo di una rete di collegamenti infra-mediterranei, oltre che polo del break bulk e del project cargo, dimostra una forte propensione alla ripresa e attende quindi con fiducia che il nuovo Piano Regolatore le consegni la prospettiva di sviluppo che il territorio attende “

Fonte: www.quinewsmassacarrara.it