Guida pratica al Salone del Mobile.Milano 2023

Eltrak banner ad

Ecco la guida pratica per segnalare tutto ciò che c’è da sapere sul Salone del Mobile di quest’anno, dal 18 al 23 aprile a Rho Fiera

Manca meno di un mese all’apertura della manifestazione internazionale più importante per il settore del design d’arredo. Tanti nuovi prodotti, eventi culturali, mostre e talk da non perdere, proprio per questo è giusto pianificare al meglio la propria presenza attraverso la Guida pratica al Salone del Mobile.Milano 2023.

Stonetech banner ad
Stonetech banner ad

Come arrivare e visitare il Salone del Mobile.Milano 2023

Nei primi giorni di apertura la manifestazione è riservata agli operatori di settore, mentre sabato 22 e domenica 23 aprile è aperta anche al pubblico. Gli studenti possono visitare il Salone nelle giornate del 21, 22 e 23 aprile. Le manifestazioni sono aperte dalle 8.30 alle 18.30 per la stampa mentre per i visitatori dalle 9.30 alle 18.30.

Per poter accedere alla manifestazione è necessario l’acquisto del biglietto, che può essere comprato sulla piattaforma digitale del Salone del Mobile – particolari procedure di acquisto saranno attive per agenzie viaggio e gruppi di operatori e per studenti, sia per visite organizzate che per visite di singoli. Attenzione: bisogna essere registrati al sito indicando la categoria di visitatore corretta, in caso di dubbi bisogna scrivere a [email protected]

La manifestazione è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici, in treno, dagli aeroporti e in taxi condiviso, con una postazione per ciascun Gate (Est-Sud-Ovest). Qui è possibile trovare tutti i dettagli e le informazioni per raggiungere il Salone del Mobile. All’interno della fiera è garantita l’accessibilità di tutti gli spazi anche a disabili e persone a ridotta mobilità grazie a percorsi attrezzati e servizi.

Come muoversi all’interno del Salone del Mobile.Milano 2023

Per l’edizione 2023, muoversi all’interno delle manifestazioni e raggiungere velocemente gli espositori sarà più facile: oltre ai tradizionali totem sarà possibile utilizzare la nuova funzionalità di wayfinding interattivo per creare il proprio percorso di visita personalizzato. La mappa interattiva sarà disponibile nell’App Salone del Mobile.Milano e in questa sezione.

Le novità e le Manifestazioni del Salone del Mobile.Milano 2023

Tra le grandi novità di quest’anno possiamo anticipare che:

– Le manifestazioni saranno su un unico livello espositivo, per migliorare la fruizione e l’esperienza del visitatore

– Euroluce ritornerà con un nuovo layout – firmato dallo studio Lombardini22 – che vuole porre al centro l’uomo e non più lo stand, per una nuova esperienza di fiera

– Il programma culturale del Salone sarà ospitato negli spazi della biennale Euroluce e spazierà dall’architettura all’arte con mostre, talk, workshop ed installazioni site-specific

Le Manifestazioni del 2023 vedranno la partecipazione di 1.962 espositori, tra cui oltre 550 giovani talenti under 35 e 27 scuole di design. Oltre alle manifestazioni con cadenza annuale, il Salone Internazionale del Mobile, il Salone Internazionale del Complemento d’Arredo, Workplace3.0, S.Project e il SaloneSatellite, l’edizione 2023 segnerà il grande ritorno della biennale Euroluce, come anticipato, con tante novità.

Eventi da non perdere al Salone 2023

Il ricco programma culturale del Salone del Mobile.Milano 2023, negli spazi di Euroluce, comprende:

– Le 4 mostre e le costellazioni curate da Beppe Finessi e progettate dallo studio Formafantasma negli spazi della biennale Euroluce

– Aurore, l’arena interattiva progettata da Formafantasma in collaborazione con House of Lyria che ospiterà eventi, workshop, talk, offrendo anche esperienze immersive

– Il programma di talk nello spazio Aurore, curato da Annalisa Rosso, con protagonisti Shigeru Ban, Nao Tamura, Kjetil Trædal Thorsen e Marius Myking di Snøhetta e Andrea D’Antrassi di MAD, interrogati da altrettanti giornalisti internazionali

– I talk del SaloneSatellite con Gaetano Pesce, uno dei protagonista della storia del design italiano, e i direttori di alcune delle scuole di design più prestigiose del mondo

– ECAL (Svizzera), Scuola del Design / Politecnico di Milano (Italia), Tongji University (Cina), Design Academy Eindhoven (Olanda), School of Design / Pratt Institute (USA) – con la tavola rotonda Design: DOVE VAI?, moderata da Annalisa Rosso

– Due Tavole rotonde curate da Jacopo Acciaro / Voltaire Lighting Design con il supporto di IALD, AIDI APIL

– Installazione site-specific di Maurizio Nannucci, tra i più potenti interpreti della luce artificiale nell’arte contemporanea

– La libreria specializzata in design, arte e illustrazione, progettata da Formafantasma a cura di Corraini Editori. Oltre ad una selezione curata, ci saranno anche libri di letteratura che, in varie declinazioni, esplorano il tema della luce

– Un bistrot e un ristorante fine dining, progettati da Piero Lissoni in armonico accordo con il concept dello spazio della biennale Euroluce

Le mostre saranno accessibili durante la regolare apertura della manifestazione mentre i talk curati da Annalisa Rosso si svolgeranno da mercoledì 19 a sabato 22 dalle ore 11.00 alle 13.00 e saranno visibili in streaming. Gaetano Pesce sarà presente nella giornata di martedì 18 dalle ore 15.00 alle ore 16.00.

Gli eventi in programmazione si arricchiranno presto degli appuntamenti organizzati dalle aziende. Aggiorna l’app ufficiale di Salone per vederli o visita la pagina eventi per trovare maggiori dettagli e informazioni.

Fonte: www.salonemilano.it