Le esportazioni di marmo della Turchia verso l’Arabia Saudita sono state ridotte a zero

Ergomac banner ad
Eltrak - Cat banner ad

Quanto ha influito il boicottaggio non ufficiale dell’Arabia Saudita sulle esportazioni di marmo della Turchia?

Nonostante gli sforzi per ripristinare le relazioni tese tra Ankara e Riyadh, il boicottaggio informale durato mesi continua. Secondo le statistiche pubblicate di recente per il secondo trimestre del 2021, le esportazioni di prodotti turchi in Arabia Saudita sono quasi pari a zero. Nello specifico segnaliamo che tra il 1° Trimestre 2019 – 2° Trimestre 2021, il calo delle esportazioni totali raggiunge il 95%, registrando un minimo storico.

Stonetech banner ad
Stonetech banner ad
Officine Marchetti banner ad

Le esportazioni di marmo lavorato nel 2° Trimestre 2021 si sono praticamente fermate. Nel grafico sottostante vediamo il valore trimestrale delle esportazioni turche in Arabia Saudita tra il 1° trimestre 2019 e il 2° trimestre 2021.

Il grafico mostra il duro colpo del boicottaggio sulle esportazioni. Tipicamente ricordiamo che nel 1° Trimestre 2019 la quota dell’Arabia Saudita, sul totale delle esportazioni di marmi lavorati della Turchia, è stata di circa il 14,5% mentre nel 2° Trimestre 2021 la quota è stata dello 0,03%.

Tuttavia, le aziende turche del marmo sono state in grado di coprire le perdite in un breve periodo di tempo aumentando le esportazioni verso altre destinazioni. Informazioni dettagliate saranno pubblicate nel prossimo articolo.

 

*Le statistiche sono ricavate dall’analisi dei Codici delle Classi Tariffarie – Codici del Sistema Armonizzato (SA):

680221: Lavori di loro marmo, travertino e alabastro, semplicemente tagliati o segati, a superficie piana o liscia (esclusi quelli a superficie interamente o parzialmente piallata, levigata, levigata o lucidata grossolanamente o finemente, piastrelle, cubetti e manufatti simili della sottovoce 6802.10, ceppi, cordoli e lastre di pietra).

680291: Marmi, travertini e alabastri, in qualsiasi forma (esclusi piastrelle, cubi e manufatti simili della sottovoce 6802.10, bigiotteria, orologi, lampade ed apparecchi per l’illuminazione e loro parti, bottoni, opere scolpite e statuarie originali, sassi, cordoli e lastre di pietra).

*A causa del flusso continuo di dati, le statistiche possono cambiare durante l’anno

Per statistiche di più contattare: [email protected]