Recensione del 2021: Gli ostacoli e le sfide

Eltrak - Cat banner ad

Il 2021 è stato caratterizzato da due eventi storici per il mercato della roccia naturale, l’abbraccio del contatto e vendita a distanza e le mostre fisiche.

Gli ostacoli e le sfide non sono finiti nel 2021. Davvero, dall’inizio alla fine dell’anno, le aziende hanno dovuto affrontare una serie di problemi: due mutazioni del virus, un calo del tasso di vaccinazione, nuove restrizioni alla circolazione e lockdown, problemi di trasporto, aumento dei prezzi dell’energia, crollo del settore edile, carenza di elettricità in Cina, ecc.

Stonetech banner ad
Stonetech banner ad
Officine Marchetti banner ad

Tuttavia, le aziende sono riuscite a far fronte implementando cambiamenti strategici che hanno aiutato il mercato a riprendersi. La svolta è stata la vendita a distanza tramite foto e video. Gli ostacoli alla presenza fisica sono stati superati con la tecnologia e le aziende stanno ora effettuando vendite su larga scala di marmi e graniti online.

Il contatto remoto

Storico anch’ è il cambiamento delle modalità di contatto tra importatori ed esportatori di rocce naturali. Prima della pandemia era quasi “impensabile” vendere rocce naturali senza la presenza fisica di un venditore e di un acquirente. Dall’inizio della pandemia, l’andamento delle esportazioni mostra che il mercato ha adottato ed è abituato alla nuova modalità di contatto e vendita.

Esempi tipici si trovano in Cina e negli Stati Uniti, i maggiori importatori di marmi e graniti a livello mondiale, dove i governi hanno applicato rigide restrizioni all’ingresso.

Dall’epidemia di covid in poi, viaggiare in Cina, il più grande importatore di blocchi e lastre di marmo e granito, è quasi impossibile per chiunque. Allo stesso tempo, all’interno del Paese, gli spostamenti nelle province e all’interno delle città sono limitati a seconda del numero di casi COVID. Tuttavia, le statistiche sulle importazioni di blocchi e lastre di marmo e granito degli ultimi cinque anni mostrano che le importazioni sono in aumento:

Il valore delle importazioni di marmi e graniti grezzi in Cina ha raggiunto un record quinquennale nei primi nove mesi del 2021. Su base trimestrale, record quinquennale è stato stabilito nel valore delle importazioni di marmo grezzo nel terzo trimestre, mentre in granito nel secondo trimestre del 2021.

Negli USA, il più grande importatore di marmi e graniti finiti al mondo, il divieto d’ingresso era in vigore fino all’inizio dello scorso novembre. Tuttavia, le statistiche tra il 2017 e il 2021 mostrano un aumento considerevole delle importazioni:

Nel grafico si vede che il valore delle importazioni di marmo finito ha raggiunto il record quinquennale nei nove mesi del 2021, mentre il massimo è stato nel terzo trimestre del 2021. Le importazioni di granito finito non hanno avuto la stessa tendenza al rialzo ma spostato ad alti livelli.

Le mostre

Si possono definire uniche anche le fiere mercato del 2021, per le loro circostanze. In particolare, Marble Izmir Fair e Marmomac, dove Stonenews.eu era presente, hanno mostrato la voglia di contatto fisico del mercato. La partecipazione di espositori e visitatori, in proporzione, è stata soddisfacente ma non assomigliava a quella degli anni precedenti. Tuttavia, gli organizzatori della mostra sono riusciti a portare a termine un compito davvero difficile e a gettare le basi per la ripartenza del mercato.

Quasi tutti i rapporti sul mercato delle rocce naturali hanno annunciato le date per il nuovo anno. Tuttavia, la nuova variante Omicron porterà probabilmente alla cancellazione o alla modifica delle date espositive previste almeno per il primo trimestre del 2022. Gli organizzatori d’India Stonemart 2022 hanno già annunciato il cambio di data dal 17-20 febbraio al 10-13 novembre.

Nel 2022

Il nuovo anno inizia con incertezza, anche nei pronostici. Le previsioni per l’economia globale 2022 e il settore delle costruzioni sono state presentate prima dello scoppio della variante Omicron. Pertanto, non tengono conto di come le nuove condizioni di mercato, come potenziali blocchi o nuove restrizioni di viaggio, avranno un impatto sull’economia globale.

Tuttavia, secondo i nuovi dati, è molto probabile che il primo trimestre del 2022 avrà un’attività commerciale internazionale contenuta, poiché l’inflazione rimarrà, così come i problemi nella catena di approvvigionamento e gli elevati costi di trasporto.

In conclusione, vale la pena notare che le prove per la variante Omicron nel 2022 sono incoraggianti, poiché il coronavirus (COVID-19) inizierà gradualmente a diventare endemico anziché pandemico.