Workshop di scultura a Pietrasanta, la Piccola Atene chiama artisti da tutto il mondo

Eltrak - Cat banner ad

E’ una vera e propria chiamata alla scultura quella lanciata in questi giorni dalla Fondazione Centro Arti Visive di Pietrasanta fondata nel 2010 dal Comune di Pietrasanta, dall’Accademia di Belle Arti di Carrara e dall’Associazione Artiganart, che dopo il challenge dello scorso settembre a cui si erano candidati 70, ha lanciato lo “Sculture Workshop”.

Alla full immersion di 15 giorni possono partecipare sia persone inesperte, che attraverso un apprendimento graduale avranno la possibilità di approcciarsi alle tecniche scultoree, alla materia e agli strumenti per la scultura fino ad arrivare alla realizzazione del progetto, sia scultori più esperti, che potranno eseguire le proprie opere scultoree sotto la supervisione dei Maestri Artigiani.

Stonetech banner ad
Stonetech banner ad
Officine Marchetti banner ad

I partecipanti saranno ospitati nelle celle originarie dei frati francescani dell’ex Convento San Francesco che ospita la Fondazione Centro Arti Visive. “La Fondazione CAV– spiega il primo cittadino, Alberto Stefano Giovannetti – è l’università della scultura della nostra città. Questa nuova iniziativa permette a chi ama la scultura, anche a chi vuole avvicinarsi alla lavorazione artistica del marmo, di farlo in un contesto unico, con insegnanti altrettanto unici e con un patrimonio esperienziale che non ha paragoni.

Iniziative mettono in connessione i nostri laboratori con artisti, architetti, designer che rappresentano i principali interlocutori. Ringrazio il presidente Nicola Stagetti ed il Cda per il vigore e l’intensità della Fondazione il cui ruolo è fondamentale per il futuro della nostra città, e per la precisa volontà di coinvolgere in un futuro imminente tutti gli altri settori dell’artigianato e per la messa a sistema di corsi dedicati a tutte le discipline dell’alto artigianato artistico di Pietrasanta”.

La sede del workshop, il convento, a soli 800 metri da Piazza del Duomo, permette ai corsisti di godere appieno dell’offerta culturale di Pietrasanta, la cui tradizione nel campo delle Arti Visive e Plastiche viene alimentata e preservata quotidianamente dal lavoro degli artigiani nei laboratori di marmo e mosaico e nelle fonderie.

I partecipanti al corso in oggetto saranno alloggiati presso la residenza della Fondazione CAV, cinquecentesco convento Francescano sulla via Francigena, ubicato in centro a Pietrasanta, e dotato di camere, cucina per i residenti, aule, biblioteca, sala lettura e spazi di lavoro interni e nel bellissimo giardino antico.

Fonte: www.lagazzettadiviareggio.it