Il Brasile presenterà il “Mondo unico delle pietre naturali brasiliane” alla fiera italiana

Eltrak - Cat banner ad

Il Brasile condurrà gli amanti della bellezza naturale in un viaggio emozionante a Marmomac 2023, la più importante fiera mondiale dedicata all’intera filiera della pietra, che si terrà dal 26 al 29 settembre a Verona, in Italia.

Con il titolo “Il mondo unico delle pietre naturali brasiliane”, il Paese promette di deliziare i visitatori dell’evento con una presentazione dell’incredibile diversità geologica del quarto produttore e quinto esportatore di pietre decorative in occasione della conferenza organizzata da It’s Natural – Brazilian Natural Stone e promossa dal Centro Brasiliano degli Esportatori di Pietre Decorative (Centrorochas) e dall’Agenzia Brasiliana per la Promozione del Commercio e degli Investimenti (ApexBrasil).

Stonetech banner ad
Stonetech banner ad

La presentazione avrà luogo il 26 settembre, alle ore 16.00, sul palco principale della mostra, situato nel Padiglione 1, Area Cinema. Il vicepresidente di Centrorochas, Fabio Cruz, e il direttore del programma di settore, Rogério Ribeiro, condurranno il tema, che affronterà, tra l’altro, l’impareggiabile diversità geologica del Brasile, protagonista dello scenario globale con oltre 1.200 varietà di materiali disponibili, e le iniziative di sostenibilità adottate dal layout produttivo. La conferenza sarà mediata da Guilherme Amoroso, content director di Casa Vogue Brasil.

“Le pietre decorative brasiliane sono la scelta sostenibile, esclusiva e versatile per tutti i progetti. Il tasso di emissione di CO2 durante la produzione sul campo è il più basso tra le altre opzioni di rivestimento per progetti architettonici. Trattandosi di un prodotto naturale che non viene fabbricato, il processo di produzione consuma meno energia rispetto ad altri prodotti, poiché il suo utilizzo serve solo a valorizzare la bellezza dei materiali. Inoltre, il 95% dell’acqua utilizzata in questo processo viene riutilizzata”, spiega Fabio Cruz.

Dedicati a offrire agli spettatori l’ispirazione per creare nuovi progetti, i relatori mostreranno come le pietre brasiliane riflettano la bellezza e l’incredibile ecosistema del Paese. “Il Brasile è un Paese continentale noto per la grandezza dell’Amazzonia. Uno dei punti che sottolineiamo è che l’estrazione e la produzione delle nostre pietre naturali non hanno alcun impatto su questa regione. In alcuni luoghi si producono materiali unici”, aggiunge Rogério Ribeiro.

Le cifre del settore lapideo brasiliano

– La più grande diversità geologica del mondo

– Più di 1.200 varietà di materiali

– Quarto produttore al mondo

– Quinto esportatore mondiale

– Principali destinazioni delle esportazioni nel 2022: 1. Stati Uniti (58%), 2. Cina (13%), 3. Italia (8%), 4. Messico (4%) e 5. Canada (8%). Canada (8%).

– Il Brasile è il maggior esportatore di pietre decorative negli Stati Uniti, con il 24,7% dei materiali importati dal Paese.

– 480 mila posti di lavoro diretti e indiretti

(Fonte: Centrorochas – Brazilian Center of Ornamental Stones Exporters)