Kadokawa Kultur Museum, ventimila lastre di granito

Ergomac banner ad
Eltrak - Cat banner ad

Un monolite rivestito con ventimila lastre angolari di granito, distribuite su 61 pannelli triangolari. Si presenta così il nuovo Kadokawa Culture Museum, centro culturale progettato dall’architetto giapponese Kengo Kuma attorno al concetto di fusione fra biblioteca, museo d’arte e museo di storia naturale.

Inaugurato definitivamente lo scorso 6 novembre – alcune sezioni sono aperte dal mese di agosto 2020 – si trova a Musashino, circa 30 chilometri da Tokyo, e si sviluppa su cinque livelli.

Stonetech banner ad
Stonetech banner ad
Officine Marchetti banner ad

Al primo piano una biblioteca e una galleria di 1000 metri quadrati, al secondo un bar e uno negozio, al terzo la sala proiezione per film d’animazione giapponesi, al quarto la grande e scenografica biblioteca di otto metri di altezza per 50.000 volumi, al quinto piano una galleria per mostre e un ristorante.

Una sorta hub basato sulla condivisione del sapere, che supera i confini fra arte, letteratura e storia naturale.

Fonte: www.naturalstoneisbetter.com