La legge Saudita sugli investimenti minerari entrerà in vigore nel gennaio 2021

Eltrak - Cat banner ad

La legge sugli investimenti minerari approvata di recente sarà pienamente attivata entro gennaio 2021, ha affermato Khalid Al-Mudaifer, vice ministro per gli affari minerari, Ministero dell’Industria e Risorse minerarie.

La legge mira a rivoluzionare il settore minerario del Regno e aumentare il suo contributo al prodotto interno lordo di oltre $64 miliardi, ridurre le importazioni di $9,8 miliardi e creare 200.000 posti di lavoro diretti e indiretti entro il 2030.

Stonetech banner ad
Stonetech banner ad
Officine Marchetti banner ad

Faciliterà la creazione di un fondo minerario per fornire finanziamenti sostenibili per il settore, nonché per sostenere programmi di rilevamento geologico ed esplorazione.

Composta da 63 articoli, la legge aiuterà a ottimizzare le risorse minerarie nel Regno, che, secondo gli esperti, sono valutate a $1,33 trilioni. Per supportare il settore minerario, il Regno ha anche lanciato un database geologico nazionale per fornire l’accesso a 10.000 rapporti minerari e 80 anni di dati nazionali.

Durante un recente webinar intitolato “Il programma di indagine geologica generale un pilastro fondamentale per la crescita degli investimenti nel settore minerario saudita”, Al-Mudaifer ha descritto il programma di indagine come strumentale allo sviluppo del settore lungo linee moderne per raggiungere gli obiettivi strategici nazionali.

Il Saudi Geological Survey (SGS) è uno dei più grandi sondaggi al mondo, con il budget per tutte le sue fasi pari a $530 miliardi. Ha lo scopo di raccogliere e analizzare oltre 110.000 campioni di sedimenti di valle e metalli pesanti nell’Arabian Shield nei prossimi sei anni.

Il vice ministro ha affermato che i programmi minerari lanciati di recente aiuteranno a migliorare la governance del settore minerario, aumentare la trasparenza e semplificare le procedure aziendali.

Ha detto che la raccolta di dati geologici dal programma aiuterebbe le autorità competenti a prendere decisioni informate per promuovere il settore minerario e il suo contributo all’economia nazionale.

“Tutti possono accedere a questi dati tramite la piattaforma Ta’adin basata sul web”, ha affermato. Stephan Sander, co-presidente di Sander Geophysics Ltd., ha detto che la sua azienda effettuerà un’indagine magnetica e radiometrica aviotrasportata nella parte nord-orientale dell’Arabian Shield.

Ha anche detto che il progetto include la formazione dei dipendenti SGS. Il programma di formazione si concentrerà sull’acquisizione di dati geofisici, sull’elaborazione preliminare e finale dei dati, sul controllo di qualità e sull’interpretazione dei dati, ha aggiunto Sander.

Il dott. Peter K. Zawada, amministratore delegato di International Geoscience Services, ha sottolineato l’importanza della raccolta dei dati utilizzando tecniche moderne.

I relatori al webinar hanno inoltre evidenziato l’importanza dell’SGS e del database geologico e l’impatto della nuova legge sul settore.

Fonte: www.arabnews.com