Materiali Lapidei: Collettiva ICE-Marmomacchine a BAU 2023

Eltrak - Cat banner ad
Papagiannoulis banner ad

ICE – Agenzia organizza, in collaborazione con la nostra Associazione Confindustria Marmomacchine, una partecipazione collettiva delle Aziende italiane del settore lapideo alla Fiera BAU 2023, che si svolgerà a Monaco (Germania) dal 17 al 22 aprile 2023. Grazie all’inserimento dell’iniziativa nel Piano Promozionale ICE promosso dall’Associazione, le Aziende possono acquisire a costi particolarmente agevolati i moduli pre-allestiti di cui si comporrà la Collettiva Italiana.

Secondo le statistiche ufficiali di settore elaborate dal centro Studi di Confindustria Marmomacchine, nel primo semestre 2022 l’export italiano di marmi, travertini, graniti e pietre naturali in genere è aumentato in valore del 17,7% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, attestandosi a 1.036,3 milioni di euro e – tra i principali Paesi di destinazione dei prodotti italiani -, figura proprio la Germania che ha fatto registrare una crescita del 14,7%.

Stonetech banner ad
Stonetech banner ad

Il termine per aderire alla proposta di partecipazione in Collettiva è il 9 dicembre p.v.

Ricordiamo che BAU è una rassegna fieristica internazionale, a cadenza biennale, con un target specifico sull’architettura, i materiali e le tecnologie per l’edilizia, e rappresenta l’appuntamento più importante del settore delle costruzioni/progettazioni in Europa. Grazie all’ampia gamma di prodotti specifici presentati, il Salone è in grado di attirare varie tipologie di visitatori qualificati, tra i quali, architetti, ingegneri civili, produttori di materiali da costruzione, costruttori e pianificatori.

Nel 2019, la fiera ha visto la partecipazione di 2.250 espositori provenienti da 45 Paesi e oltre 250.000 visitatori da tutto il mondo. A causa dell’emergenza sanitaria e delle relative restrizioni e misure volte al contrasto della diffusione del Covid19, l’edizione 2021 in presenza della manifestazione non ha avuto luogo, essendo stato deciso dagli Organizzatori il posticipo dell’evento direttamente al 2023.

Fonte: www.assomarmomacchine.com