Le previsioni del FMI per le economie dei paesi importatori di marmo e granito

Ergomac banner ad
Eltrak - Cat banner ad

Quali sono le stime del FMI (Fondo monetario internazionale) sull’andamento dell’economia dei principali importatori di marmo e granito?

Il Fondo monetario internazionale nel suo rapporto sulle prospettive dell’economia mondiale (World Economic Outlook aprile 2021), pubblicato lo scorso aprile, prevede una crescita del + 6% nel 2021 e del + 4,4% nel 2022 dopo la recessione del -3,3% del 2020.

Stonetech banner ad
Stonetech banner ad
Officine Marchetti banner ad

La revisione al rialzo delle previsioni di crescita dell’economia mondiale è motivo di moderato ottimismo dovuto alla lentezza delle vaccinazioni che prolunga la pandemia COVID-19.

I dati del FMI mostrano che l’Asia, che ha registrato il più piccolo calo del PIL. con -1,5%, guiderà la ripresa globale in quanto la crescita è prevista a + 7,6% nel 2021 e + 5,4% nel 2022. Nord America (USA, Messico, Canada, Porto Rico) dopo la caduta del PIL del -4,1% è prevista crescere del + 6,1% nel 2021 e del + 3,5% nel 2022.

Nella tabella sottostante vediamo le variazioni del PIL. tra il 2019-2020 e le previsioni per il 2021 e il 2022 dei principali importatori ed esportatori di marmo – granito.

Le previsioni per l’economia della Cina sono positive, l’unica grande economia che si è sviluppata nel 2020, registrando una crescita del PIL. + 2,3%. Il FMI prevede una crescita del + 8,4% nel 2021 e del + 5,6% nel 2022.

L’India, il secondo importatore di marmo grezzo e il più grande esportatore di granito grezzo, ha registrato un forte calo del PIL. del -8%. Il FMI prevede una rapida crescita del + 12,5% per il 2021 e del +6,9. per il 2022. Tuttavia, va notato che dalla pubblicazione di un rapporto il 6 aprile, l’India è stata al centro della pandemia COVID-19 in tutto il mondo, poiché i casi e i decessi sono in aumento. Questo sviluppo è purtroppo molto probabile che influenzi le previsioni del FMI per l’India.

Gli Stati Uniti, che sono il più grande importatore di marmo e granito lavorati, hanno registrato un calo del PIL. del -3,5%. Per il 2021 è previsto un aumento del + 6,4% e nel 2022 del + 3,5%. Oltre agli USA, negli altri paesi che importano marmi e graniti lavorati, si prevede un forte aumento del PIL. nel 2021 e 2022 in Vietnam, Francia, Regno Unito, Canada, Israele e Messico.